Mater #10 I figli degli uomini

Zentral Friedhof, Wien (by MaGuar)

Mamma: Per favore, senti icché vole il tu’ babbo. È lì che fa il tragico che stanotte non ha dormito. Dice che ha le ciglia che gli bucano.
Io: Babbo, ti sono spuntate le ciglia al contrario?

Babbo: Sì, ogni due o tre mesi mi spuntano, prima quando potevo andavo dall’oculista e me le toglieva con la pinzetta.

Mamma: Oh sì! O che gli dai retta… E gl’è cinquant’anni che gli crescon quelle ciglia al contrario! Tu vedessi che tragedia: Ah, stanotte non ho chiuso occhio! Portalo da qualche parte, al Pronto soccorso! Fa il tragico! Credi, mi ci vuole una pazienza…

Io: Ok mamma, lo porto. Tanto lo sai, gli uomini non hanno resistenza al dolore.

Mamma: Icché? Gli uomini? Se gli uomini facevano figlioli, ci s’era bell’estinti… Le donne di prima ne facevano otto, dieci… Ma che si scherza davvero? Se li facevan loro, dopo il primo gli avean bell’e chiuso bottega!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...