Mater #19 I meridionali, I parte

E venne il giorno in cui dovetti fare outing e dire a mia mamma che avevo ricominciato a frequentare qualcuno.

Mater: E come si chiama codesto figliolo?

Io: Antonio, ma’.

Mater: Antonio come il bell’Antonio? Oddio, che poi a chiamarlo il Bell’Antonio non gli si fa un favore [questa battuta, in varie declinazioni, ogni tanto me la fa ancora oggi, nove anni dopo].

Io: Eh, sì, Antonio.

Mater: Un se ne sente tanti da queste parti. O come fa di cognome?

Io [in evidente difficoltà]: Mercogliano, ma’.

Mater: Mercogliano… Mercogliano… E unn’è di qui sai!

Io [bluffando malamente]: O come no! O che ti intendi di cognomi?

Mater: Certo! O dimmi dove gl’è nato!

Io: Non lo so mamma [è nato a San Paolo Bel Sito, provincia di Napoli, e io lo sapevo, ndr]

Mater: Un tu sai indove gl’è nato? O che affare gl’è?

Io: Mamma, non gli chiedo mica la carta di identità a uno con cui esco!

Mater: Bah! Ma gl’è una cosa da chiedere! E il su’ babbo, dimmi un po’: come si chiama?

Io [penosa!]: Mercogliano!

Mater [con un ghigno]: Grazie! Codesto ci arrivavo da me!

Io: Non lo so mamma come si chiama il su’ babbo [si chiama Gennaro, e io lo sapevo, ndr]

Mater [rassegnata/disgustata]: Mah! Nemmeno il nome del su’ babbo! Io non so che amori sian codesti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...